Torino Film Festival 2018 – I film in programma e il coverage di Sounda Production

Finalmente ci siamo. Come da tradizione, Torino è nuovamente pronta ad ospitare il suo Film Festival, denominato appunto Torino Film Festival (o TFF, per gli amici), giunto oramai alla 36esima edizione. Una otto giorni di film, incontri, panel e soprattutto possibilità di portare al grande pubblico film d’autore che troppo spesso rimangono fuori dai circuiti.

Noi di Sounda Production saremo ovviamente presenti all’incontro. Come? Con un coverage che coprirà tutti i film in concorso al TFF. Sul nostro sito troverete le opinioni sui film che partecipano per portarsi a casa il riconoscimento della giuria, mentre su Instagram invece una sorta di instant opinion, che vi permetterà di farvi un’idea in merito ai film. E cominciamo proprio oggi con un bell’articolo introduttivo, che vi permetterà di farvi un’idea sui tre appuntamenti principali e relativi film in proiezione!

Pronti? Via!

TFF 2018 – I film in concorso

Sono tanti e sono tutti, ovviamente, imperdibili. Nel corso della 10 giorni del Torino Film Festival il cartellone dei film in concorso prevede una sola pellicola italiana, ovvero Ride (Valerio Mastandrea) e tantissime straniere. Le migliori? Prima di vederle tutte è impossibile giudicare, ovviamente, ma un occhio di riguardo va sicuramente ad Angelo (Markus Schleinzer) e 53 Wars (Ewa Bukowsa).

Tutti i film in concorso:

  • 53 Wars, regia di Ewa Bukowska
  • All these Small Moments, regia di Melissa B. Miller
  • Angelo, regia di Markus Schleinzer
  • Atlas, regia di David Nawrath
  • La disparation des lucioles, regia di Sebastien Pilote
  • Marche ou creve, regia di Margaux Bonhomme
  • Nervous Translation, regia di Shireen Seno
  • Nos Batailles, regia di Guillaume Senez
  • Pity, regia di Babis Makridis
  • Ride, regia di Valerio Mastandrea
  • Bad Poems, regia di Gabor Reisz
  • The Guilty, regia di Gustav Moller
  • Temporada, regia di Andre Novais Oliveira
  • Vultures, regia di Borkur Sigborsson

Festa Mobile

La Festa Mobile del Torino Film Festival 2018 vedrà in programmazione diversi film italiani, tra cui Santiago, Italia, che segna il ritorno di Nanni Moretti alla macchina da presa, The Man Who Stole Banksy di Marco Prosperpio e I nomi del signor Sulcic, di Elisabetta Sgarbi.

  • L’amour debout, regia di Michael Dacheux
  • Ash is Purest White, regia di Jia Zhangke
  • Blaze, regia di Ethan Hawke
  • Das Boot, regia di Andreas Prochaska
  • Bulli e Pupe, regia di Steve Della Casa e Chiara Ronchini
  • Can You Ever Forgive Me?, regia di Marielle Heller
  • Colette, regia di Wash Westmoreland
  • Dovlatov, regia di Aleksey German Jr.
  • First Night Nerves, regia di Stanley Kwan
  • The Front Runner, regia di Jason Reitman
  • Il gusto della libertà – Cinema e ’68, regia di Giovanna Ventura
  • Happy New Year, Colin Burstead, regia di Ben Wheatley
  • Juliet, Naked, regia di Jesse Peretz
  • Madeline’s Madeline, regia di Josephine Decker
  • The Man Who Stole Banksy, regia di Marco Proserpio
  • I nomi del signor Sulcic, regia di Elisabetta Sgarbi
  • Ovunque proteggimi, regia di Bonifacius Angius
  • Papi Chulo, regia di John Butler
  • Pretenders, regia di James Franco
  • Ragazzi di stadio, quarant’anni dopo, regia di Daniele Segre
  • Santiago, Italia, regia di Nanni Moretti
  • Sex Story, regia di Cristina Comencini e Roberto Moroni
  • Ulysse & Mona, regia di Sebastien Betbeder
  • The White Crow, regia di Ralph Fiennes

Afterhours

Chiude la rassegna del Torino Film Festival 2018 la categoria Afterhours. Brillante Mendoza si presenta con Alpha – The Right to Kill, mentre Claire Denis porta sullo schermo High Life. Presente anche Francesco Barozzi, a rappresentare il cinema italiano, con la pellicola L’Ultima notte.

Tutti i film:

  • Alpha – The Right to Kill, regia di Brillante Mendoza
  • Catharsys or the Afina Tales of the Lost World, regia di Yassine Marco Marroccu
  • Dead Night, regia di Brad Baruh
  • Heavy Trip, regia di Juuso Latio e Jukka Vidgren
  • High Life, regia di Claire Denis
  • In Fabric, regia di Peter Strickland
  • Incident in a Ghostland, regia di Pascal Laugier
  • Mandy, regia di Panos Cosmatos
  • Piercing, regia di Nicolas Pesce
  • El Reino, regia di Rodrigo Sorogoyen
  • Relaxer, regia di Joel Potrykus
  • Tyrel, regia di Sebastian Silva
  • L’ultima notte, regia di Francesco Barozzi
  • Unthinkable, regia di Crazy Pictures

Come (e dove) seguire Sounda Production

Come abbiamo accennato in calce alla notizia, Sounda Production si occuperà del coverage del Torino Film Festival 2018 in due vie parallele: recensioni ed opinioni sui film in programma al Concorso Principale e instant opinion su Instagram, con un velocissimo pensiero sulla pellicola.

Ovviamente non dimenticate di dare uno sguardo anche alla pagina Facebook di Sounda Production, dove condivideremo gli articoli e le recensioni ai film che copriremo in questi 8 giorni!

fotoz
Alessandro Adinolfi nasce a Moncalieri nel 1992. Frequenta un ITIS e decide successivamente di lavorare nel campo del giornalismo, come editor per diversi siti di intrattenimento. Ama il cinema, ama i videogiochi, ama la musica e il calcetto. Cosa odia ancora non lo sa, ma prima o poi riuscirà a capirlo.